Farifrittata con cipolle e asparagi

postato in: Ricette, Secondi | 1

farifrittata cipolle e asparagi

La farifrittata con cipolle e asparagi è la mia versione primaverile della farinata!

Il verde è uno dei miei colori preferiti ed in primavera è anche il colore predominante sulle nostre tavole.

Fave, piselli, rucola, agretti, asparagi e teneri spinaci…ma c’è un ortaggio tipico di questo periodo che non è verde e per il quale ho decisamente un debole, il cipollotto.

I cipollotti freschi donano un buon sapore a tutto, si possono mangiare crudi in insalata o saltati in padella per insaporire pasta o riso e anche da soli grigliati o al forno.

Hanno proprietà diuretiche e depurative, aiutano a regolare il colesterolo e la pressione arteriosa. Possono essere inoltre, un valido aiuto per alleviare la stanchezza dovuta al cambio di stagione.

Oggi ho preparato una frittata, senza uova ovviamente, con cipollotti freschi e asparagi, che si presta benissimo per dei panini rustici per una gita fuori porta.

Questa farifrittata è veramente buona buona buona, vi consiglio di provare, resterete sicuramente soddisfatti del risultato!

 

Farifrittata con cipolle e asparagi

Ingredienti

200 gr farina di ceci

700 ml acqua

50 ml olio extravergine di oliva

1 rametto di rosmarino

1 mazzo di asparagi

4 cipollotti freschi

sale e pepe

Procedimento

Prima di tutto preparate con largo anticipo la pastella di ceci versando un po alla volta l’acqua sulla farina e mescolando velocemente con una frusta per evitare che si formino grumi. Una volta inserita tutta l’acqua, aggiungete il rosmarino finemente tritato e lasciate riposare per alcune ore.

Il riposo è necessario per far si che la farina diventi più digeribile.

Tagliate grossolanamente i cipollotti e fateli saltare in una padella con un filo di olio evo per alcuni minuti. Salateli e tenete da parte.

Lavate accuratamente gli asparagi, tagliate le punte e riducete a rondelle i gambi.

Nella stessa padella in cui prima avete cotto la cipolla, versate i gambi degli asparagi, una presa di sale grosso e coprite per far stufare leggermente le verdure. Cuocete a fuoco medio per circa 5/6 minuti, se necessario aggiungete qualche cucchiaio di acqua. Versate infine anche le punte degli asparagi e continuate la cottura a pentola coperta fino a quando i gambi non saranno cotti  e le punte croccanti.

Accendete il forno a 220 C° e preparate una leccarda foderandola di cartaforno.

Prendete la pastella precedentemente preparata, aggiungete circa 50 ml di olio evo, sale e pepe e dopo aver mescolato bene incorporate anche la cipolla e gli asparagi.

Versate il composto ottenuto sulla leccarda ed infornate.

Abbassate la temperatura a 200 C° e cuocete per circa 25 minuti fino a quando non risulterà ben dorata.

Lasciate intiepidire la farifrittata e gustatela al naturale o come farcia in golosi panini.

farifrittata cipolle e asparagi 1

 

 

 

 

 

Una risposta

  1. Mi piace molto questa ricetta la provo subito.

Lascia un commento