Pasta brisè all’acqua calda ricetta super veloce

postato in: Antipasti, Basi, Ricette, Secondi | 0
torta salata
torta salata scarola patate e porri

 

Le torte salate sono delle preparazioni cosiddette svuotafrigo ma possono essere anche delle simpatiche idee per un buffet o anche una cena raffinata, se curate nella decorazione.

La base delle torte salate è tradizionalmente la pasta brisè.

Ho conosciuto questa ricetta grazie al bellissimo sito Bimby vegan e leggermente modificata dopo averla provata tantissime volte.

Questo impasto vi conquisterà  e non lo lascerete più per due motivi:

-primo è velocissimo da preparare, bastano 5 minuti totali e non necessita di riposo;

-secondo è veramente buono e di riuscita certa!!

Se avete delle verdure in frigo già cotte e non sapete che fare di cena…accendete il forno, avete trovato la soluzione.

Nelle immagini ho proposto un ripieno di patate, scarola e porri e come seconda preparazione con una brisè allo zafferano un ripieno di zucca, carciofi, finocchi e broccolo romanesco.

Pasta Brisè vegan all’acqua calda

 

Ingredienti

Dosi per una tortiera di 28 cm di diametro

250 gr di farina 0

4 gr di lievito in polvere per pizze

6 gr di sale fino

60 ml di olio evo ( se non amate il gusto forte dell’olio di oliva potete utilizzare anche quello di semi)

110 ml acqua bollente

Procedimento

In una ciotola mescolate la farina con il lievito e il sale.

Aggiungete l’olio e l’acqua che avrete precedentemente scaldato e con un cucchiaio girate velocemente fino ad ottenere un impasto che risulterà morbido e leggermente appiccicoso.

Foderate una tortiera con un disco di carta forno e  con le mani stendete l’impasto appena realizzato.

Farcite a piacere con le verdure che avete a disposizione ed infornate a 180 C° per circa 30 minuti.

Idea raffinata: aggiungete un pizzico di zafferano nell’impasto ovviamente se ne gradite il sapore.

Idea etnica: per rendere l’impasto più colorato aggiungete un pizzico di curcuma.

torta salata
Torta salata con brise allo zafferano

 

 

Lascia un commento