Bonus di circa 600 euro: sostegno importantissimo, c’è già la conferma

Si rinnova un importante sostegno per gli italiani, è in arrivo un bonus di circa 600 euro. Come richiederlo e quali requisiti soddisfare.

In fatto di bonus rivolti agli italiani sulla base dell’età, del reddito, di un’invalidità, dell’attività lavorativa o del fatto che non si abbia un lavoro, l’Italia è certamente in prima linea a livello europeo. Gli aiuti, infatti, sono molteplici e diversificati tanto da consentire a categorie trasversali di persone di poter accedere ad agevolazioni di importi, in alcuni casi, davvero interessanti.

Bonus di circa 600 euro per le famiglie: i requisiti
Come richiedere il bonus da quasi 600 euro disponibile per il 2024 (veganmania.it)

L’obiettivo è fare in modo che nessuno rimanga indietro e che, se ci si trova in un regime di precarietà economica o, addirittura, di povertà, si possa avere il necessario per riuscire ad arrivare alla fine del mese. In tale contesto esploriamo un bonus di circa 600 euro recentemente rinnovato anche per il 2024 e di grande rilevanza, analizzando anche i requisiti per l’accesso.

Bonus di circa 600 euro: attenzione al sostegno rinnovato per il 2024

La misura in questione è per certi versi simile all’Assegno unico nazionale ma si differenzia da esso per una serie di fattori; peraltro le due forme di sostegno sono tra loro cumulabili anche se il bonus in questione presenta una serie di restrittivi vincoli di spesa che è bene conoscere. Stiamo parlando della Dote famiglia, che altro non è che un contributo annuo, rivolto ai figli minori, che può raggiungere un importo di circa 600 euro. La cifra erogata mensilmente a sostegno di servizi educativi e di sostegno alla genitorialità è, per la precisione, pari a 560 euro.

Che cos'è la Dote famiglia e quali sono i limiti Isee
Dote famiglia 2024, dove e quando può essere richiesta (veganmania.it)

Denaro che può essere impiegato anche a supporto del percorso scolastico o per avviare percorsi volti all’apprendimento di lingue straniere, percorsi didattici, di educazione musicale o artistica, servizi turistici e culturali fino alle attività legate allo sport. La Dote famiglia è cumulabile poiché si tratta di una misura finanziata a livello regionale, nella fattispecie, dal Friuli Venezia Giulia.

Per richiederla occorre essere beneficiari della carta famiglia regionale (che ha una durata di 12 mesi con possibilità di rinnovo due mesi prima della scadenza) ma anche avere un Isee non superiore a 35mila euro e da almeno 24 mesi consecutivi avere residenza nella regione.

In questo modo si potrà inviare la domanda per la Dote famiglia per i figli presenti nella Dsu, il tutto online mediante accesso con Spd, Crs o Cie, nel periodo compreso tra il 1° aprile ed il 31 dicembre 2024. Gli importi erogati vanno da 100 euro, se è presente un disabile nel nucleo familiare a 280 per ogni figlio minore (per famiglie residenti da meno di 5 anni ma da almeno 2). Si sale a 560 euro per ogni figlio di famiglie residenti da più di cinque anni.

Impostazioni privacy