Fagioli neri alla cubana

postato in: Ricette, Secondi | 0

fagioli neri alla cubana

Questa ricetta di influenza cubana ha un elevato valore nutritivo. I fagioli neri infatti sono una fonte importante di fibre, enzimi e sostanze antiossidanti, ma l’elemento da non trascurare è la presenza di quantità significative di ferro e calcio.

Se accompagnati con riso bianco forniscono delle proteine complete e sono anche un piatto unico ed equilibrato.

Si possono preparare il giorno prima, anzi guadagneranno in sapore e la consistenza sarà ancora più cremosa.

Io ne preparo sempre in abbondanza e poi li surgelo in comode porzioni.

Questi fagioli stufati possono essere anche un’idea per una cena tra amici, informale e gioiosa come solo i cubani sanno essere. Assolutamente da provare!!

Ingredienti

per 8 persone

500 gr di fagioli neri secchi

200 gr di zucca

1 patata

1 peperone rosso(facoltativo)

1 cipolla

1 spicchio d’aglio

olio extravergine

3/4 cucchiai di salsa di pomodoro

cumino in polvere

brodo granulare

1 cucchiaino di zucchero

un pizzico di origano

sale

Procedimento

Lavate i fagioli e metteteli a bagno per almeno 6/8 ore.

Scolate l’acqua di ammollo e cuocete in abbondante acqua pulita per un’ora assieme ad una foglia di alloro. Salate.

Fate un soffritto con aglio e cipolla finemente tritati.

Aggiungete il peperone a cubetti, un cucchiaino di cumino in polvere e uno di brodo granulare.

Tagliate a tocchetti la patata e la zucca e versatele nel soffritto assieme a qualche cucchiaio di passata di pomodoro.

Coprite e lasciate cuocere 10 minuti.

Aggiungete ora i fagioli con la loro acqua di cottura e fate cuocere ancora 20 minuti dal bollore.

Se risultasse troppo liquido aggiungete un cucchiaio di aceto.

Insaporite i vostri fagioli ancora con un pizzico di origano e un cucchiaino di zucchero di canna.

Regolate di sale e accompagnate con riso basmati.

Lascia un commento