Cotoletta di finocchio

postato in: Ricette, Secondi | 4

cotoletta di finocchi

Talvolta capita che proprio non sappiamo più cosa inventarci per cena per accontentare i palati più esigenti…quelli dei nostri figli. Allora perché non proporre una bella cotoletta ma di finocchio!!

Il finocchio è un ortaggio povero di calorie ma ricco di fibra, un valido aiuto per chi vuole mantenere la linea.

Contiene molti sali minerali e vitamine del gruppo A, per mantenere sana la pelle, del gruppo B, per il buon funzionamento del sistema nervoso, e del gruppo C per rendere più forte il sistema immunitario  e ammalarci di meno.

Come tutte le verdure è meglio consumarlo crudo per poter beneficiare al meglio delle sue proprietà.

Qui lo proponiamo cotto al vapore e successivamente impanato per renderlo più goloso per i nostri bambini e non solo.

 

Ingredienti

2 finocchi

2 cucchiai di farina di ceci

pan grattato

olio extravergine di oliva

timo

limone

sale

Procedimento

Tagliate i finocchi verticalmente in modo da ottenere delle fette, sciacquatele sotto l’acqua corrente e cuocetele a vapore facendo attenzione che non si rompano.

finocchi

Nel frattempo preparate una pastella con la farina di ceci aggiungendo un po’ alla volta acqua fino al raggiungimento della consistenza desiderata. La pastella dovrà risultare fluida ma non troppo, simile a quella di un uovo sbattuto.

Aggiungete delle foglioline di timo fresco, due cucchiai di olio extravergine e un pizzico di sale.

In un altro piatto versate abbondante pan grattato, aromatizzatelo con mezzo spicchio d’aglio finemente tritato e un pizzico di curcuma che regalerà un colore dorato alle cotolette.

Una volta cotte e raffreddate, prendete le fette di finocchio passatele nella pastella e successivamente nel pan grattato premendo bene per farlo aderire.

Adesso avete due possibilità di cottura, a vostra scelta potete foderare con della carta forno una teglia ungerla con dell’olio evo e adagiarvi sopra le cotolette ed infornare a 180 C° per circa 30 minuti avendo cura di girarle a metà cottura. Oppure in alternativa potete friggerle sempre con un filo di olio in una padella antiaderente e in poco più di cinque minuti saranno pronte.

Servitele ben calde con una spruzzata di succo di limone.

 

 

 

4 risposte

  1. Sono veramente buonissime, ottima idea, ciao e grazie

  2. Grazie per queste bellissime ricette, da ex onnivora ho bisogno di tante ricette per questa decisione di essere per ora vegetariana e poi vegana…

  3. Stefania Servadei

    Grazie per le ricette, da ex onnivora ne ho molto bisogno

    • Ciao, spero nel mio piccolo di esserti utile, le idee in cucina non sono mai abbastanza!
      Seguici su Facebook e Twitter così ti terremo informata sulle nuove ricette sempre di stagione

Lascia un commento