Anelletti siciliani al forno versione vegana

postato in: Primi piatti, Ricette | 0

anellini alla siciliana
Anellini alla siciliana

Gli anelletti al forno sono un piatto della tradizione siciliana,  vengono serviti come un timballo di pasta molto ricco e saporito. In questa versione lo proponiamo decisamente più leggero dell’originale ma senza perdere gusto e carattere.

Tra gli ingredienti di questa ricetta troviamo il cavolfiore un ortaggio che non dovrebbe mai mancare sulla nostra tavola e i piselli  che grazie al buon contenuto di fibra aiutano a contenere il livello di colesterolo nel sangue.

Un’informazione sicuramente importante è che sia il cavolfiore che i piselli contengono Omega 3 fondamentali per il benessere del nostro organismo e così ricercati per chi sceglie un’alimentazione vegana.

Anelletti siciliani al forno

Ingredienti

400 gr di anelletti

200 gr di piselli

1 melanzana

1 piccolo cavolfiore

1 carota

1 cipolla

1 costa di sedano

concentrato di pomodoro

500 ml di passata di pomodoro

1 foglia di alloro

noce moscata

olio evo

sale

pangrattato

Procedimento

Come prima cosa preparate un ragù vegetale.

Tritate grossolanamente sedano, carota e cipolla e fateli soffriggere per qualche minuto in olio evo.

Aggiungete un cucchiaio di concentrato di pomodoro, successivamente la passata di pomodoro e mezzo bicchiere di acqua. Aromatizzate mettendo una foglia di alloro e fate cuocere a fuoco lento per 30 minuti mescolando di tanto in tanto.

Trascorso il tempo necessario alla preparazione del ragù togliete la foglia di alloro, regolate di sale e grattugiate un po’ di noce moscata, la quantità a vostro gusto e piacere.

Lessate il cavolfiore ridotto a piccole cimette, basteranno sette minuti, scolatelo bene e ripassatelo in padella con un filo di olio extravergine di oliva e uno spicchio d’aglio.

Tagliate a piccoli cubetti una melanzana e friggetela.

Cuocete i piselli come preferite, o lessati in acqua bollente o stufati con un trito di cipolla e a cottura ultimata salateli e insaporiteli con del prezzemolo.

Adesso lessate in abbondante acqua salata gli anelletti, scolateli e conditeli con il ragù vegetale.

Per ultimo componete la pasta alla siciliana aggiungendo tutte le verdure preparate.

Mescolate con cura, e versate gli anelletti in una pirofila precedentemente oliata e cosparsa di pangrattato.

Spolverate anche la superficie degli anelletti con del pangrattato ed infornate a 190 C° per 30 minuti

Se avete ospiti o avete un debole per l’impiattamento elegante…provate ad infornare la pasta in piccole pirottine monoporzione da servire direttamente in tavola oppure potete provare ad usare quelle usa e getta in alluminio sformando gli anelletti direttamente nel piatto come un piccolo timballo.

 

Potrebbero interessarti anche…

[columns] [span6]

ravioli ai carciofi 2

Ravioli di carciofi e patate

[/span6][span6]

conchiglioni porro e verza

Conchiglioni porro e verza

[/span6][/columns]

 

 

 

 

Lascia un commento