Ho conquistato tutti con mia la farinata vegana: bastano solo due ingredienti ed è pronta!

La mia farinata vegana è veramente un grande lusso per il palato. Lo sai che bastano solamente due ingredienti?

Farinata vegana
Farinata vegana

 

Nel vasto mondo della cucina vegana, ci sono piatti che riescono a stupire e conquistare anche i palati più esigenti. Uno di questi è la farinata, un piatto tipico della cucina ligure che ha radici antiche e un gusto irresistibile. Ma cosa succede quando si aggiunge un tocco di creatività vegana a questa prelibatezza? Il risultato è sorprendente: una farinata vegana che non ha nulla da invidiare alla versione tradizionale e che riesce a conquistare tutti con la sua semplicità e bontà.

Le origini della farinata

La farinata è un piatto tradizionale della cucina ligure, ma la sua origine esatta è oggetto di dibattito. Alcuni ritengono che sia stata introdotta dai marinai genovesi durante le loro spedizioni in Oriente, mentre altri attribuiscono le sue origini agli Etruschi. Quello che è certo è che la farinata è diventata un’icona della cucina ligure e viene consumata in tutto il territorio della Liguria e non solo.

Ricetta della farinata vegana con piselli e porri

Nella sua versione tradizionale è composta principalmente da farina di ceci, acqua, olio extravergine d’oliva e sale. Nel corso degli anni, sono state create numerose varianti che permettono di personalizzare questo piatto secondo i gusti e le preferenze individuali. Si possono aggiungere ingredienti come cipolle, rosmarino, olive, pomodori o zucchine per creare una farinata arricchita e ancora più saporita.

Ingredienti:

  • 200g di farina di ceci
  • 500ml di acqua
  • 2 cucchiai di olio extravergine d’oliva
  • 100g di piselli freschi o surgelati
  • 1 porro medio
  • Sale q.b.
  • Pepe nero q.b.

Procedimento:

  • In una ciotola capiente, mescola la farina di ceci con l’acqua fino a ottenere un composto liscio e omogeneo. Lascia riposare per almeno 30 minuti.
  • Nel frattempo, pulisci e affetta il porro.
  • Scalda una padella antiaderente con un cucchiaio di olio extravergine d’oliva e aggiungi i porri affettati. Cuoci a fuoco medio-basso finché non saranno dorati e morbidi.
  • Aggiungi i piselli alla padella e cuoci per alcuni minuti fino a quando saranno teneri.
  • Aggiusta di sale e pepe nero a piacere.
  • Preriscalda il forno a 220°C e versa un cucchiaio di olio extravergine d’oliva in una teglia da forno.
  • Versa il composto di farina di ceci nella teglia preparata, distribuendolo uniformemente.
  • Disponi sopra i porri e i piselli preparati.
  • Inforna per circa 25-30 minuti o fino a quando la farinata sarà dorata e croccante.
  • Servi calda e taglia a fette per gustarla al meglio!
Farinata ricetta vegana
Farinata ricetta vegana

Come mangiare la farinata vegana

La farinata vegana con piselli e porri è un piatto versatile che può essere gustato in diversi modi. Puoi servirla come antipasto, accompagnamento o piatto principale, a seconda delle tue preferenze. È ottima da sola o accompagnata da una fresca insalata verde per un pasto leggero e completo.

In alternativa, puoi tagliarla a strisce e farcirla con verdure grigliate o formaggio vegano per creare deliziose focacce farcite. In ogni caso, preparati a conquistare tutti con la bontà di questa farinata vegana!

Impostazioni privacy