Tortino di riso venere e verza

postato in: Primi piatti, Ricette | 0

riso venere e verza

 

Continuando con le ricette di stagione sane e gustose, ho deciso di provare l’abbinamento del riso venere con la verza e il risultato mi è piaciuto molto.

La verza appartiene alla famiglia delle crucifere, ha pochissime calorie ma apporta numerosissimi benefici.

E’ ricca di sali minerali come potassio, ferro e calcio e vitamine del gruppo A per il benessere della nostra pelle, del gruppo C e K.

Il punto di forza di questo ortaggio è però l’elevato contenuto di antiossidanti che aiutano nella prevenzione di alcuni tumori. Sembra infatti che una sostanza chiamata sulforafano, contenuta nella verza,  inibisca la crescita delle cellule cancerose.

 

Ingredienti

200 gr di riso venere

1 cipolla bianca

1 piccola verza

olio evo

sale e pepe

prezzemolo

 

Procedimento

Sciacquate il riso venere sotto l’acqua corrente.

Mettetelo direttamente in acqua fredda, una parte di riso due parti di acqua, un pizzico di sale e cuocete per circa 20 minuti dal bollore.

Scolate il riso e sciacquatelo nuovamente.

In un ampia padelle versate un filo di olio extravergine di oliva, qualche cucchiaio di acqua e appassite la cipolla tagliata grossolanamente.

Lavate la verza, tagliatela a striscioline e unitela alla cipolla.

Regolate di sale e cuocete 5/6 minuti coprendo con un coperchio.

Quando anche la verza risulterà leggermente appassita, mettetene da parte un piccolo quantitativo per la decorazione e versate il riso venere nella padella.

Lasciate insaporire qualche minuto a fuoco vivace e aggiungete una spolverata di prezzemolo.

Chi ama i sapori più decisi potrà aggiungere della salsa di soia, sicuramente un idea golosa.

Con l’aiuto di un coppapasta, versate il riso caldo nei piatti formando dei piccoli tortini e decorate con la gustosa verza messa da parte.

Un filo di olio extravergine di oliva a crudo e buon appetito!!

 

Leggi anche Conchiglioni porro e verza e Vellutata di cavolfiore e verza

 

 

Lascia un commento