Tagliolini con crema di fave e zucchine

postato in: Primi piatti, Ricette | 0

tagliolini alla crema di fave

La primavera è la stagione delle fave fresche, un legume da me poco usato, ho vissuto gran parte della mia vita in Friuli e da quelle parti non sono proprio il piatto tipico! Le fave fresche si trovano per un periodo limitato dell’anno e per questo siamo forse più abituati ad usarle secche nei minestroni o per il famoso purè da accompagnare alla cicoria. Quando sono tenere si possono mangiare crude o più semplicemente le possiamo assaporare con la pasta magari assieme a dei dolci piselli anch’essi di stagione.

Oggi ho preparato dei tagliolini semintegrali con una crema di fave e zucchine con il fiore, direi un primo light visto che le fave e le zucchine contengono poche calorie.  La qualità degli ingredienti è fondamentale, io trovo della verdura biologica favolosa a Bologna in mercati bio che si tengono settimanalmente, se vi servono indicazioni chiedete pure…

In ultimo vi volevo ricordare che le fave sono fonte di proteine ma contengono anche una buona percentuale di ferro e di vitamina C, oltre a numerosi altri minerali e vitamine. Se mangiate crude mantengono inalterate tutte le proprietà benefiche di questi elementi che purtroppo si riducono con la cottura.

Tagliolini con crema di fave fresche e zucchine

Ingredienti

per i tagliolini:

200 gr di farina integrale

200 gr di semola di grano duro

200 ml di acqua

mezzo cucchiaino di curcuma

per il condimento:

1,5 kg di fave fresche (con i baccelli)

500 gr di piccole zucchine (possibilmente con il fiore)

1 spicchio d’aglio

2 fette di pane in cassetta o pane raffermo

un pizzico di aglio in polvere

qualche foglia di basilico

olio evo

sale e pepe

Procedimento

Per i tagliolini

Cominciate a preparare i tagliolini. Se avete una planetaria, miscelate le due farine con la curcuma, aggiungete l’acqua e cominciate ad impastare fino a quando non si sarà formata una palla. Toglietela dalla planetaria e lavorate l’impasto ottenuto su una spianatoia per almeno 5 minuti, fino a quando la pasta non risulterà liscia e omogenea.

Fate attenzione a non cedere alla tentazione di aggiungere dell’acqua, non serve e potrebbe compromettere la riuscita dei vostri tagliolini.

Avvolgete il panetto ottenuto con della pellicola trasparente e lasciate riposare almeno 30 minuti.

Trascorso questo tempo potete stendere la pasta in sfoglie, lasciatele asciugare all’aria e con l’aiuto della mitica nonna papera create i tagliolini o se non siete molto pratiche, optate per delle tagliatelle molto più semplici da gestire…

Riponete la pasta ben stesa sulla spianatoia infarinata e lasciate seccare.

Per il condimento

Aprite i baccelli e sgranate le fave, io ne ho ricavate circa 400 gr pulite.

Mettete a bollire dell’acqua leggermente salata e sbollentate per 7 minuti le fave, se sono molto tenere diminuite il tempo di cottura. Scolate le fave conservando il liquido di cottura che ci servirà per preparare la crema e raffreddatele sotto acqua corrente.

Private della pellicina esterna le fave e tenete da parte.

Sbucciate lo spicchio di aglio, tagliatelo a metà e privatelo dell’anima.

In un piccolo mixer versate metà delle fave, mezzo spicchio d’aglio, tre foglie di basilico, un pizzico di sale e qualche cucchiaio di acqua di cottura. Frullate per ottenere la crema per il condimento dei tagliolini, una volta pronta aggiungete un filo di olio extravergine di oliva e un pizzico di pepe nero.

Lavate le zucchine e tagliatele a bastoncino, le mie erano così piccole che è bastato tagliarle in 4 per la lunghezza.

Se avete i fiori, eliminate la parte con il pistillo e riducete a striscioline quel che rimane.

In un’ampia padella versate un filo di olio evo, mezzo spicchio di aglio e le zucchine. Fatele saltare a fuoco vivace due, tre minuti al massimo, dovranno rimanere un po’ croccanti. Salate, aggiungete le fave rimaste e spegnete il fuoco. Ricordatevi di eliminate l’aglio.

Come ultimo passaggio tritate finemente le fette di pane e fate brustolire la mollica ottenuta con un cucchiaio di olio e un pizzico di aglio in polvere.

Mettete a  bollire abbondante acqua salata per cuocere i tagliolini, prima di calarli versate nell’acqua un paio di cucchiai di olio e cuocete per due minuti.

Scolate i tagliolini e versateli sul condimento precedentemente preparato. Aggiungete la crema di fave e qualche cucchiaio di acqua di cottura della pasta se necessario e i fiori delle zucchine.

Impiattate e concludete con la mollica di pane abbrustolita e una spolverata di pepe.

 

 

Lascia un commento