Ravioli cinesi al vapore in salsa agrodolce – Ricetta vegan

postato in: Primi piatti, Ricette | 0

ravioli cinesi

Per noi vegani la cucina etnica è una fonte di ispirazione inesauribile, così tra una pasta e fagioli e una minestra di lenticchie ecco sbucare dei ravioli cinesi al vapore…

Certo è molto più semplice cimentarsi con degli spaghetti di soia o del semplice riso con verdure, ma vuoi mettere la soddisfazione quando posi sul piatto i ravioli al vapore fatti con le tue mani!!

In questa ricetta ho usato della farina di Tipo 2, semintegrale per chi non la conoscesse. Preferisco sempre dove è possibile utilizzare farine integrali o semiintegrali, il risultato è un po’ più rustico ma il nostro corpo ringrazia.

Ingredienti

Per la pasta:

250 gr farina T2

110 ml acqua

20 ml olio di semi

1 pizzico di sale

Per il ripieno:

100 gr di seitan

1 carota a rondelle

1 cipolla piccola

200 gr di verza a listarelle

15 ml di olio evo

10 ml di salsa di soia

rosmarino q.b.

Per la salsa agrodolce:

110 ml acqua

50 ml aceto di mele

40 gr zucchero integrale di canna

1 cucchiaio di concentrato di pomodoro

1 cucchiaino di maizena (circa 3 gr)

1 pizzico di sale

1 pizzico di peperoncino (se piace)

 

Procedimento

Cominciate con la salsa agrodolce che potete fare in anticipo e tenere pronta per l’uso.

Sciogliete l’amido di mais in poca acqua.

Aggiungete tutti gli altri ingredienti e la restante acqua e portate a bollore a fuoco lento sempre mescolando con cura.

Quando la salsina comincerà ad addensarsi velando il cucchiaio sarà pronta.

Procedete con la preparazione della pasta.

Mettete la farina con un pizzico di sale su una spianatoia, formate un ampio cratere al centro e versatevi dentro l’acqua e l’olio. Cominciate ad impastare prima con una forchetta e successivamente con le mani. Lavorate l’impasto per alcuni minuti finché non risulti liscio ed omogeneo. Avvolgete nella pellicola per alimenti e lasciate riposare per almeno 30 minuti.

Adesso preparate il ripieno dei ravioli cinesi.

Come prima cosa tritate carota e cipolla e fatele soffriggere con un filo di olio in un’ampia padella per qualche minuto.

Aggiungete la verza ridotta a sottili listarelle e cuocete per 3/4 minuti.

In ultimo versate il seitan finemente tritato con qualche ago di rosmarino e 10 ml di salsa di soia.

Amalgamate bene gli ingredienti tra loro e cuocete ancora per alcuni minuti, spegnete il fornello e lasciate raffreddare.

Prendete l’impasto precedentemente preparato e stendetelo con il mattarello  in una sfoglia sottile.

Con l’aiuto di un coppapasta o di un bicchiere, ricavate dei dischi del diametro di 8 cm circa.

Mettete un cucchiaino di farcia in ogni disco e chiudete a mezzaluna formando dei ravioli. Se necessario inumidite i bordi per facilitarne la chiusura.

Prendete in mano il raviolo e  fate sul bordo le pieghe caratteristiche, come un ventaglio.

ravioli cinesi preparazione

ravioli cinesi crudi

 

Preparate il cestello della vostra vaporiera poggiandovi sopra alcune foglie di verza e adagiatevi i ravioli per la cottura a vapore.

Cuocete i ravioli per 15/20 min

Servite caldi accompagnati con la salsa agrodolce.

ravioli cinesi

 

Ravioli cinesi al vapore Procedimento Bimby

1. Mettete nel boccale la farina, l’acqua, 20 ml di olio di semi e un pizzico di sale azionate 20 secondi velocità 5

2. Lavorate le briciole così ottenute su una spianatoia per alcuni minuti fino ad ottenere un impasto liscio. Avvolgete nella pellicola per alimenti e lasciate riposare per almeno 30 minuti.

3. Tritate il seitan nel boccale pulito 10 secondi velocità 5 e mettere da parte

4. Tritate la cipolla con la carota già a rondelle per 5 secondi velocità 5, spatolate verso il basso e ripetete l’operazione.

5. Aggiungete 15 ml di olio evo e fate soffriggere per 4 minuti a 100 C° velocità 1.

6. Aggiungete la verza a listarelle e fate andare ancora 4 minuti a 100 C° velocità 1.

7. Aggiungete il seitan, del rosmarino finemente tritato e 10 ml di salsa di soia ed insaporite 5 minuti a 100 C° velocità 1 con misurino inclinato.

Trascorso il tempo di riposo stendete l’impasto in una sfoglia sottile e con l’aiuto di un coppapasta o di un bicchiere, ricavate dei dischi. Mettete un cucchiaino di farcia in ogni disco e chiudete a mezzaluna formando dei ravioli. Se necessario inumidite i bordi per facilitarne la chiusura. Prendete in mano il raviolo e  fate sul bordo le pieghe caratteristiche, come un ventaglio. Preparate il Varoma poggiandovi sopra alcune foglie di verza e adagiatevi i ravioli per la cottura a vapore. Basterà versare nel boccale 500 ml di acqua, chiudere con il coperchio e posizionare il varoma. Cuocete i ravioli per 20 min a temperatura varoma vel 1

ravioli cinesi crudi su vaporiera

Lascia un commento